Tim: Android TV nel Set-box TIMvision
Tim: Android TV nel Set-box TIMvision
1 settembre 2016
Smartphone Mediacom PhonePad B500: grande autonomia
Smartphone Mediacom PhonePad B500: grande autonomia
19 novembre 2016

Smartphone Dual SIM: gestire due schede contemporaneamente

Dual SIM: smartphone in grado di gestire due schede contemporaneamente

Dual SIM: smartphone in grado di gestire due schede contemporaneamente

Dual SIM: smartphone in grado di gestire due schede contemporaneamente

Dual SIM: smartphone in grado di gestire due schede contemporaneamente

Smartphone Dual SIM: gestire due schede contemporaneamente

In Italia, più di 50 milioni di abitanti utilizzano circa 80 milioni di connessioni mobile: ciò significa che numerosi utenti dispongono di più numeri telefonici e si portano al seguito diversi cellulari.
La soluzione migliore si rivela proprio lo smartphone Dual SIM, dispositivo in grado di gestire due schede contemporaneamente.
Tutto questo vi consentirà di essere raggiungibili su due numeri telefonici e, in pratica, potrete utilizzare lo smartphone sia per uso professionale e privato o per l’estero.

COME FUNZIONA LA DUAL SIM?

Sembra quasi un a magia. Infatti, i dispositivi testati, al pari di quasi tutti gil attuali smartphone Dual SIM dispongono solo di un unico modulo per la connessione mobile.
Grazie ad un artificio tecnico sono però, in grado di consentire la ricezione in parallelo di due numeri telefonici di gestori diversi contemporaneamente.
Questa tecnologia è nota anche come “Dual SIM Standby”.
L’unico svantaggio e costituito dal fatto che può essere attivo un solo collegamento telefonico e, quindi, mentre siete in contatto con un numero, non sarete raggiungibili sull’altro numero, poichè una conversazione impedisce il trasferimento dati sull’altra scheda SIM.

Le chiamate in errata avvengono esattamente come quelle degli smartphone tradizionali.

Prima di effettuare una telefonata dovrete selezionare da quale numero dovrà a partire.
A tal proposito, l’applicazione per il telefono o la home screen visualizzano due simboli (SIM1, SIM2).
In alternativa sarà possibile stabilire anche nel menu, una SIM per tutte le telefonate.

Alcuni dispositivi (Windows Phone) consentono di collegare la rubrica del contatti a ciascuna scheda SIM.

La connessione per i dati è per possibile solo tramite una scheda, che potrà essere generalmente selezionata dalle impostazioni dello smartphone.
Solo quest’ultima consentirà di stabilire collegamenti veloci via UMTS (3G) o LTE (4G), mentre l’altra scheda rimarrà connessa alla rete 2G.
Ad eccezione del Moto G2 e del Nokia Lumia 730, tutti i dispositivi testati supportano la connessione rapida LTE.

Il nostro Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.