Effettuare telefonate classiche con Nexus 7
25 gennaio 2014
Tastiera del PC estensione dello smartphone Android
27 gennaio 2014

Ripristino dati di fabbrica: lo smartphone android non permette il reset

Ripristino dati di fabbrica: lo smartphone android non permette il reset

A volte voi e il vostro cellulare smartphone Android non andate d’accordo: volete guardare un video, ma continua a inviarvi notifiche.

Tra le centinaia di app installate sul telefono, cercare d’individuare quella che vi tormenta senza sosta richiede troppo tempo.

In situazioni come questa, funziona bene il metodo della terra bruciata, a patto che non vi dispiaccia perdere i dati personali.

Per ripristinare un telefono Android, e riportarlo al suo stato di fabbrica, dovete entrare nelle Impostazioni delle app e cercare il menu “Backup e ripristino”. Toccateli, e dovreste avere una scelta etichettata “Ripristino dati di fabbrica”.

Se non c’è una buona percentuale di carica della batteria, alcuni telefoni non permette il reset.

Scegliendo questa opzione si apre una finestra che vi chiede di confermare l’azione.

Se scegliete di procedere, perdete tutti i dati registrati sul telefono, incluse app, foto, musica, e contatti che non avete salvato nel backup sul server di Gmail.

Se a voi tutto ciò sta bene, toccate il pulsante di reset del telefono, e tutto si azzera. Il reset del telefono dura tra i 5 e i 10 minuti, secondo la quantità di dati in esso presenti. Se non c’è un buon livello di carica nella batteria, alcuni telefoni non permettono il rispristino, per questo è consigliabile eseguire il reset quando è sotto carica.

Dopo aver epurato il dispositivo da dati e app, è come nuovo.

Dovete, quindi, ricominciare daccapo rispondendo alle richieste del sistema.

Il nostro Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.