Micro sim: risparmiare spazio nello smartphone
11 giugno 2013
Vodafone: sostituzione della sim con Micro SIM
16 giugno 2013

La SIM per smartphone: trasformarla in Micro SIM

La SIM per smartphone: trasformarla in Micro SIM

Le Micro SIM misurano 15 x 12 millimetri, sono quindi decisamente più piccole delle SIM normali, che misurano 25 x 14 mm. Il chip SIM (Subscriber Identity Module) presente sulle schede, tuttavia, è identico per entrambe le versioni.

Questo chip, più piccolo di un’unghia, identifica il telefono cellulare sulla rete mobile e puo anche contenere dei dati come, ad esempio, la rubrica.

La parte dorata è quella che viene adagiata sui pin del telefono e delinea l’area occupata dal chip.

Dato che la SIM tradizionale sostanzialmente ha solo un po’ di plastica in più, i primi acquirenti dell’iPhone 4 si sono annati di coraggio e forbici e con qualche sapiente taglio hanno eliminato tutto il superfluo dalla propria SIM per trasformarla in Micro SIM.

L’unico svantaggio di questa soluzione “fai-da-te” consiste nel fatto che poi non è possibile riutilizzare la Micro SIM in uno smartphone dotato di lettore di SIM standard.

SCHEDA COMBINATA PER I NUOVI CLIENTI

Chi acquista adesso una nuova SIM da un qualunque operatore telefonico solitamente ne riceve una che può funzionare sia come SIM, sia come Micro SIM.

In questo caso l’utente puo staccare la Micro SIM e conservare il resto, che puo essere riutilizzato come un adattatore qualora si abbia la necessità di inserirla in un telefono con lettore di SIM standard.

COME SI PUO AVERE UNA MICRO SIM?

Se avete una SIM standard e volete cambiarla con una Micro SIM potete percorrere tre possibili strade.

Considerate che solitamente il cambio non è gratuito, ma richiede un pagamento, seppur minimo, mentre una nuova SIM e sempre gratuita. Ecco, quindi, come potete fare:

Rinnovo del contratto:

Se siete in scadenza di contratto potete richiedere al vostro operatore che, al successivo rinnovo, vi venga cambiata la SIM. Quest’operazione a solitamente gratuita e non comporta la perdita del proprio numero.

Sostituzione di SIM:

la sostituzione della propria SIM può essere richiesta in qualunque momento, ma solitamente e un’operazione a pagamento e costa più per gli abbonamenti che non per le prepagate.

In ogni caso, puo capitare che nei negozi degli operatori il cambio venga comunque effettuato gratuitamente.

Metodo fai da te:

Se il vostro operatore vi chiede dei soldi per la sostituzione, potete provare a ritagliare la SIM eliminando la plastica superflua per trasformarla in una perfetta Micro SIM.

Se avete familiarità con le forbici, non danneggerete il chip doratoed andrà tutto bene.

Ma se, malauguratamente, le cose andassero per il peggio… beh, potete sempre richiedere la sostituzione della scheda senza perdere il nurnero.

Micro sim e problemi smartphone

Il nostro Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.