App HomeWork: compiti per casa con app android
27 ottobre 2012
Android: i widget
27 ottobre 2012

Android: le icone

Android: le icone

Partiamo da un minimo di terminologia: l’applicazione più basilare di tutte, quella che viene eseguita quando premete sul tasto home tanto per capirci, nonché quella che in pratica rappresenta la UI del sistema, si chiama Launcher.

Ogni versione di Android ha il proprio launcher ma solitamente si tratta anche della prima applicazione che i vari produttori personalizzano, perché in fondo è quella che regola le modalità di accesso a tutte le altre.

Non è quindi scontato che nel vostro telefono possiate fare le cose esattamente nello stesso modo in cui le illustreremo: nei nostri esempi faremo infatti riferimento ad Android “stock”, ovvero la versione pura e senza personalizzazioni, quella che si trova sui modelli della famiglia Nexus tanto per capirsi (oppure su molti firmware personalizzati).

In generale comunque la gestione di widget e icone è cambiata da Ice Cream Sandwich in poi, ed è a loro che faremo riferimento.

Le icone in Android si sono comunque sempre trovate nell’app drawer, per accedere al quale solitamente avrete un tasto nella parte inferiore dello schermo, al centro o sulla destra: qui troverete sostanzialmente tutte le app elencate, in ordine alfabetico o meno a seconda dei casi.

Premendo e tenendo premuto su una di queste icone, potremo spostarla nella homescreen, ma non solo: in alto vedrete probabilmente comparire due opzioni: “disinstalla” e “informazioni sull’applicazione”. Non occorre certo che vi diciamo cosa succederà se trascinerete l’icona sulla prima delle due, mentre spostandola (e rilasciandola) sopra la seconda si aprirà la schermata con il riepilogo dei dati dell’app, dove potremo terminare la sua esecuzione, cancellarne le informazioni, spostarla sulla memoria esterna o anche disinstallarla.

Se volete raggruppare varie icone in un’unica cartella sulla home, magari per raccoglierle dividendole per categoria, dovrete solo trascinare la prima icona dall’app drawer a una delle homescreen e successivamente prendere un’altra icona e trascinarla sopra alla prima. Si verrà così a creare un piccolo cerchio dove al suo interno vedrete entrambe le icone: questa è una cartella.

È importante sottolineare nuovamente che nella vostra versione di Android le cose potrebbero non essere così semplici: provate a premere il pulsante menu quando avete aperto l’app drawer oppure nella homescreen, e probabilmente troverete una voce “crea cartella”: graficamente le cose potrebbero differire un po’, ma il concetto resta lo stesso.

Togliere un’icona da una cartella è piuttosto semplice: basta tenere premuto su di essa e spostarla fuori, inoltre, tappando sulla cartella potremo anche darle un nome, cliccando sulla voce “cartella senza nome” posta in basso.

Rimuovere del tutto icone dalla home è altrettanto semplice: tenete premuto sull’icona da eliminare e dopo poco apparirà nella parte alta o in quella bassa dello schermo la voce per la sua cancellazione.

Il nostro Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.