App Widgetsoid2.x: personalizzare widget e toggle

App Anfish: statistiche Android
1 novembre 2012
App The Italian Challenge Logica per smartphone android
7 novembre 2012

App Widgetsoid2.x: personalizzare widget e toggle

App Widgetsoid2.x: personalizzare widget e toggle

Widgetsoid2.x non è probabilmente l’app con il nome più azzeccato e accattivante del millennio, ma le perdoniamo tranquillamente questa piccola disattenzione perché difficilmente gli amanti dei widget atti a controllare ogni funzione del proprio dispositivo rimarranno delusi dalle numerose funzioni che ci mette a disposizione.

Non aspettatevi infatti i classici pulsanti on/off per Wi-Fi, Bluetooth, GPS ecc.

Ci sono ovviamente anche quelli, ma oltre ad essere ampiamente personalizzabili, è possibile aggiungere anche lanciatori di applicazioni, contatti, segnalibri e attività (richiede Tasker preinstallato);

ma la vera ciliegina sulla torta è la possibilità di spostare gli switcher così creati nella barra delle notifiche, in modo che vi rimangano in maniera permanente.

Android non offre infatti la possibilità di personalizzare i toggle nella barra delle notifiche, presenti in alcune interfacce proprietarie e nella maggior parte delle ROM custom, e Widgetsoid2.x rappresenta così una delle poche possibilità di poterlo fare, indipendentemente dal firmware installato.

In aggiunta ai tanti switcher abbiamo anche un widget con orologio, uno dedicato a un singolo indicatore (batteria, rete o Wi-Fi) e un terzo che rappresenta una combinazione dei due precedenti.

I pulsanti a disposizione sono numerosissimi e saggiamente suddivisi per categoria, in modo da poterli rintracciare con facilità: nel ramo rete abbiamo toggle quali Wi-Fi, Hotspot, Bluetooth, rete dati, sincronizzazione in background, e modalità aereo;

alla voce schermo troviamo tutte le impostazioni relative a blocco, timeout, sequenza di sblocco, orientamento e luminosità;

tra le opzioni audio potremo impostare la suoneria, la vibrazione o la modalità silenziosa, oltre a controllare singolarmente ogni volume.

Non mancano anche GPS, stato della batteria, della CPU, della memoria interna e l’immancabile pulsante “torcia” che accende (ove presente) il flash LED del dispositivo; tutti questi li trovate nella scheda “altro”, mentre in “collegamenti” sarà possibile includere un lanciatore per singole applicazioni, contatti (decidendo se alla sua pressione verrà avviata una chiamata, piuttosto che un messaggio o una email), segnalibri e attività.

Non mancano anche le possibilità di personalizzazione grafica: potremo smussare o meno gli angoli del widget, includere un separatore tra ogni toggle, mostrare le etichette e scegliere i colori di praticamente ogni cosa, oltre a cambiare le icone, tramite un’app separata dal costo di 50 centesimi.

Dulcis in fundo, alla voce “avanzate” sarà possibile spostare il nostro widget sulla barra delle notifiche (scegliendo se mantenere o meno quello presente nella home del telefono); purtroppo tutte le comodità hanno un prezzo, infatti vedremo sempre un’icona nella barra in alto dello smartphone che ci segnalerà la presenza di una notifica (in realtà si tratta dei nostri pulsanti, ma per Android non fa differenza in quanto tutto ciò che si trova nella barra delle notifiche ha un’icona corrispondente).

• Sviluppatore: jaumard

• Disponibile per: Android

Il nostro Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.